Vale la pena assicurare il coniuge che non lavora?

Il coniuge che sta a casa, è il vero motore della famiglia e svolge un ruolo importantissimo al suo interno.

Pensate solo per un momento di dover assumere una persona a tempo pieno che lavi, stiri, cucini, tenga in ordine la casa, porti i figli a scuola e alle loro attività extra scolastiche e molto altro ancora.

Ecco perchè diventa molto importante coprire in caso di invalidità e decesso il coniuge che non svolge un’attività lucrativa.

Con un premio molto ridotto potete dare tranquillità alla vostra famiglia in un momento molto difficile. Pensateci.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci cliccando qui.

Vale la pena assicurare il coniuge che non lavora? ultima modifica: 2016-05-25T15:38:04+00:00 da admin